Gestione delle quote

Una volta che i giocatori son stati aggiunti correttamente nella prenotazione, andiamo a vedere come gestire gli incassi delle singole quote.

L'utente che viene aggiunto a una partita può avere diverse situazioni.

Utente con saldo positivo

Se un utente ha un saldo positivo al momento dell’aggiunta nella prenotazione, il sistema in automatico scala dal suo conto l’importo della sua quota.

Esempio di utente con saldo positivo

Utente con saldo pari a zero o negativo

Se un utente ha saldo pari a zero o negativo (quindi con debiti pregressi verso la struttura), nel momento in cui paga si dovrà cliccare su “Paga Quota”.

Esempio di utente con saldo negativo

Utente con saldo non sufficiente

Se un utente ha un saldo positivo ma non sufficiente a coprire la sua quota (ad esempio ha un saldo positivo di 5€ e deve pagare 10€), ci sono due possibilità:

  • L’utente decide d'ignorare il suo saldo positivo e pagare l’intera quota campo. In questo caso si dovrà cliccare su “Paga quota

  • L’utente decide di pagare solo la parte che gli manca rispetto alla quota totale (nell’esempio scritto sopra l’utente paga 5€). In questo caso si dovrà cliccare su “Salda quota

Esempio di utente con saldo positivo ma non sufficiente

Utente che fa un accredito del proprio saldo

Se un utente non ha un saldo sufficientemente positivo o negativo, può decidere di effettuare un accredito del proprio saldo di una cifra superiore alla sua quota per quella prenotazione. In questo caso si dovrà procedere prima all’aggiunta del credito per il giocatore e successivamente all’inizio della partita sul tasto “dichiara incassato”.

Puoi andare velocemente al saldo dell'utente per poter procedere con l'accredito cliccando sull'importo affianco la scritta Attuale o Contabile.

Esempio di un utente che ha fatto un accredito del proprio saldo

Quando gli utenti hanno tante prenotazioni in giorni successive, può capitare che l'importo del saldo cambi rispetto alle condizioni iniziali (ad esempio se fa una ricarica tra due prenotazioni). Anche questo caso si può gestire con il "dichiara incassato".